Chiamaci: 0354997267

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Meglio una casa nuova o un rustico da ristrutturare?

Grazie alle detrazioni fiscali e alle soluzioni abitative studiate da familyre è possibile recuperare un rustico, risparmiando su tempi e costi, senza rinunciare alla qualità. Un esempio a Pontirolo Nuovo

Stampa

Per tutti coloro che sono alla ricerca di un immobile, in tempi di crisi l’acquisto di un rustico può rappresentare un investimento economicamente molto conveniente. Permette infatti di entrare in possesso di un immobile a prezzi ragionevoli, con la possibilità di trasformarlo e renderlo abitabile secondo i propri gusti. Un esempio concreto si trova a Pontirolo Nuovo, dove è in vendita un immobile completamente indipendente: si tratta di un rustico cielo-terra da ristrutturare, una soluzione di quattro locali di 125 mq composta da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, doppi servizi, con cantina, doppio box auto e giardino privato.

“Rispetto al prezzo al metro quadro delle nuove abitazioni, un immobile non ancora ultimato come quello di Pontirolo può considerarsi un acquisto intelligente per il suo costo contenuto, per la possibilità di personalizzazione e per la privacy”. E’ importante trovare una soluzione ad un prezzo interessante, in considerazione dei costi necessari per la ristrutturazione. “Chi fosse intenzionato ad acquistare un rustico come, ad esempio, quello di Pontirolo Nuovo  deve mettere in conto, tra acquisto e costi di riqualificazione, circa 112 mila euro”.

La proroga della detrazione Irpef costituisce sicuramente una grande occasione per lavori di ristrutturazione. Per tutto il 2016, infatti, è possibile sfruttare il maxi-sconto del 50% sugli interventi di recupero del patrimonio edilizio.   “Dunque  sempre nel caso di Pontirolo Nuovo, per un mutuo ipotetico di 100mila euro, i costi per i primi dieci anni si andrebbero a pagare da soli, abbattendo gli stessi costi della rata di acquisto. Riqualificare una casa, inoltre, comporta una riduzione dei consumi energetici, creando un risparmio che si accumula nel tempo”.

Dal punto di vista energetico l’operazione è articolata e comporta la rinuncia alla vecchia caldaia per una pompa di calore, l’isolamento delle pareti, delle finestre e dei pavimenti, aumentando così la capacità di accumulo termico dell’edificio. “Sulla base dei dati di consumo viene fornita una proiezione a  vent’anni del risparmio energetico definito su un indice che deriva dagli effetti delle operazioni di riqualifica. Non da ultimo è opportuno considerare la variabile amministrativa e burocratica che rischia di allungare i tempi, precludendo la possibilità di usufruire delle detrazioni fiscali”. Grazie a personalizzati piani di riqualificazione, all’esperienza e alla conoscenza del mercato, Familyre accompagna, passo passo, tutti coloro che sono alla ricerca di un una casa su misura: dalla ricerca del rustico alla consegna chiavi in mano.

Gianluca Novati

2 Comments

  • Elisabetta 3 anni ago

    Buongiorno,

    Se acquisto come prima casa immobile al rustico mi spettano i benefici prima casa (iva 4% o registro 3%).
    Ma dato che la casa non è chiaramente completa… posso agevolarmi di aliquote IVA 4/10 % sugli appalti? Posso godere di alcune detrazioni?

    Grazie

    Rispondi
    • Gianluca Novati 3 anni ago

      Salve,
      per un acquisto come prima casa (che sia a rustico o meno) pagherebbe un imposta di registro pari al 2% (con un minimo di mille euro) per vendita da privato o in alternativa il 4% sul valore dell’immobile in caso di acquisto da impresa.
      In caso di ristrutturazioni può usufruire degli incentivi fiscali che sono del 50% per le ristrutturazioni e del 65% per le riqualificazioni energetiche e i lavori appaltati sono calcolati con un aliquota iva pari al 10%.
      Questo in linea generale ma ogni caso andrebbe valutato nello specifico in base a diverse variabili quali la tipologia di ritrutturazione, il cassetto irpef di chi paga i lavori, la tipologia di impresa che effettuerà i lavori, la tipologia di un eventuale finanziamento ecc..
      Se fosse interessato a valutare un caso specifico oppure approfondire l’argomento la familyre le può offrire un appuntamento conoscitivo senza nessun tipo di impegno o vincolo dove i nostri tecnici ed i nostri consulenti potranno darle le in formazioni di cui necessita e fornirle un piano di consulenza personalizzato con il suo potenziale di spesa calcolato sul suo cassetto fiscale.
      Ci contatti senza impegno al numero verde 800.038.438

      cordilamente
      familyre

      Rispondi

Lascia un tuo commento