Chiamaci: 035878855

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Acquistare casa in leasing, come un’auto? Ora è possibile

La prima casa si potrà comprare in leasing, come l’automobile. La commissione Bilancio della Camera ha approvato un emendamento alla legge di stabilità che fissa le regole per l’avvio del leasing immobiliare: l’intermediario finanziario potrà acquistare l’immobile e l’utilizzatore pagare un canone di affitto e alla fine di un tempo concordato potrà riscattare la casa.

Il corrispettivo che l’utilizzatore pagherà dovrà tenere conto del prezzo di acquisto o di costruzione e della durata del contratto. E, in caso di risoluzione del contratto per colpa dell’utilizzatore, l’intermediario avrà diritto alla restituzione del bene. Per accedere al leasing immobiliare in alternativa al mutuo per l’acquisto dell’abitazione principale si devono però avere meno di 35 anni e un reddito inferiore ai 55mila euro.

La misura introdotta dal Governo va anche a beneficio dei costruttori, che potranno avere sgravi derivanti dai contratti di leasing, mentre le imposte di registro, ipotecaria e catastale sono dovute in misura fissa. Nel dettaglio, per le cessioni da imprese edili nei confronti della società di leasing, le imposte di registro, ipotecaria e catastale sono dovute in misura fissa (200 euro ciascuna); nel caso di cessioni di immobili effettuate da soggetti privati nei confronti della società di leasing è prevista l’applicazione dell’imposta di registro nella misura proporzionale dell’1,5% e delle imposte ipotecarie e catastali in misura fissa (200 euro ciascuna).

Gianluca Novati

Lascia un tuo commento